Antipasti: 3 ricette gourmet con birra Menabrea

Antipasti: 3 ricette gourmet con birra Menabrea
La birra, partner in cucina per preparare sfiziosi piatti.

I maggiori pregi della birra si evidenziano quando la consumiamo come bevanda ma la birra può dare anche un tocco in più in cucina, come ingrediente per i vostri piatti, dagli antipasti al dessert.

Bionda, ambrata o scura la birra può accompagnare i piatti della tradizione mediterranea e in base alla sua struttura aromatica e al grado alcolico può affiancarsi a pesci e formaggi, ai sapori importanti degli arrosti e della selvaggina esaltandone il gusto.

3 Antipasti con la birra. Queste ricette gourmet sono state tratte dal volume “IN CUCINA CON LA BIRRA MENABREA che si propone di offrire lo spunto per sperimentare le vaste opportunità offerte dalla birra e dare un tocco in più ai vostri piatti.

*Le ricette sono della giornalista Mina Novello, coordinatrice dell’attività di Sapori Biellesi, finalizzata a far conoscere i prodotti della gastronomia del territorio. Le sue ricette sono pubblicate su riviste italiane e straniere.

Birra in piedi con schiuma di topinambur.

antipasti
Un appetizer delicato per aprire uno sfizioso ed elegante buffet.
Ingredienti

90 ml di birra 150° Bionda Menabrea

100 ml di acqua

3 g di agar-agar

200 g di topinambur

20 g di burro

50 g di ricotta

20 g di parmigiano

sale

Preparazione

• in una casseruolina scaldare l’acqua

• aggiungere l’agar-agar

• far bollire per 1′ rimestando per far sciogliere la gelatina

• togliere dal fuoco

• lasciar intiepidire

• aggiungere la birra e mescolare bene

• travasare in piccoli bicchieri di vetro

• lasciar indurire in frigo.

Pulire con coltellino e spazzola i topinambur

• lavarli bene, e tagliarli a fette sottili

• cuocerli in tegame con una noce di burro

• lasciarli un poco raffreddare

• versarli nel frullatore insieme con il restante burro, la ricotta, il parmigiano e un pizzico di sale, ottenendo un composto spumoso

• distribuirlo, mentre è ancora tiepido, nei bicchieri e servire come aperitivo.

Le birre per le ricette

La 150° Bionda, una Premium lager di 4,8 gradi alcolici % in vol. Corpo medio, amaro moderato.
La 150° Ambrata di 5,0 gradi alcolici % in vol. Corpo rotondo, amaro moderato.

Crackers al rosmarino.

Ingredienti

500 g di farina 00

1 cubetto di lievito di birra

125 ml di birra 150° Ambrata Menabrea

125 g di acqua tiepida

1 cucchiaino di zucchero

50 g di strutto

1 cucchiaio di foglie di rosmarino tritatissime

olio extravergine di oliva, sale.

Preparazione

•Stemperare il lievito nell’acqua tiepida alla quale è stato aggiunto lo zucchero

• unire metà della farina e lavorare l’impasto per una decina di minuti

• metterlo a lievitare per 30′ in luogo tiepido.

• aggiungere la restante farina, la birra tenuta a temperatura ambiente, il rosmarino e lo strutto

• impastare bene, raccogliere a palla e lasciar riposare ancora 30′.

• Prelevare piccole quantità di impasto delle dimensioni di una noce

• tirarle con il matterello in sfoglia molto sottile, ricavandone delle strisce irregolari

• disporle su carta da forno e pennellarle con l’olio

• cospargerle di sale, lasciarle riposare per 30′ prima di cuocerle a 200°

per 1O’ controllando che siano ben secche.

Formaggio aromatico per preparare i crostini.

crema di formaggi
La ricetta indica formaggi tipici del del biellese in omaggioal territorio dove è nata e ha sede la Menabrea, il più antico birrificio italiano tuttora in attività.

Ingredienti

120 g di formaggio locale tipo “tuma brusca” commercializzato con i marchi Castelrosso, Pian Bres o Pian Paris, a media stagionatura;

120 g di ricotta vaccina morbida,

1 cucchiaino di semi di anice

1/3 di bicchiere di birra 150° Ambrata Menabrea

Preparazione

• togliere la crosta al formaggio e tagliarlo a fettine sottili

• disporlo in una ciotola

• unire la ricotta e la birra e amalgamare bene con una forchetta per ottenere un composto omogeneo e morbido

• aggiungere i semi di anice

• mescolare e lasciare riposare per una notte in luogo fresco, non in frigo

• servirlo spalmato su crostini di pane nero.

La scelta del tipo di birra da utilizzare si basa sulla sensibilità, dall’esperienza ma anche dal gusto di chi prepara il piatto.

Nelle ricette proposte la birra è stata scelta tenendo conto delle caratteristiche organolettiche e del grado alcolico, ma ciascuno può sperimentarne l’uso in cucina sulla base della propria creatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »