Birra bolli da collezione

Birra bolli da collezione

La birra sui francobolli ci ricorda la sua grande storia.

Il mondo del collezionismo è molto ampio e variegato, spazia da oggetti di valore alla raccolta di pezzi il cui valore e legato esclusivamente al piacere personale.

Una delle forme di collezionismo storiche è quella della filatelia, ovvero la raccolta di francobolli, che data dal 1840, anno in cui venne emesso il primo esemplare nel Regno Unito, il ricercatissimo Black Penny.

francobolli: Carro per il trasporto della birra
Una bella immagine di un carro per il trasporto della birra, in un francobollo di fine ‘800 emesso dalla Polonia

Da quell’anno i vari Paesi iniziarono a emettere francobolli che venivano personalizzati con immagini sempre più ricercate.

Francobolli, furono proprio le immagini a colpire la fantasia e a sollevare l’interesse dei collezionisti, che iniziarono a raccoglierli in speciali album, dove venivano suddivisi in base a diversi criteri: temi, paesi, data di emissione, etc.

Francobollo commemorativo dei 200 anni dell'oktoberfest
Uno dei pochi francobolli birrari emessi dalla Germania, questa emissione è legata al 200mo anniversario dell’Oktoberfest

Il valore di questi francobolli è oggetto di vere e proprie aste e alcuni esemplari hanno raggiunto cifre di tutto rispetto.

Famoso, in Italia, il caso del Gronchi Rosa del 1961, emesso in occasione del viaggio in Sud America dell’allora Presidente della Repubblica. Venne ritirato subito dopo la sua emissione perché si scoprì che nell’immagine, che rappresentava i paesi toccati dal viaggio, i confini del Perù erano inesatti.

Inaugurazione birrificio in Congo
L’inaugurazione di un birrificio è stata l’occasione per il Congo di emettere un francobollo birrario

Malgrado il sollecito ritiro, alcuni di questi francobolli erano già stati acquistati e il loro valore nominale di 205 lire ,di allora, oggi può raggiungere una quotazione di 1.500 euro.

Ma altri esemplari, come il Black Penny raggiungono quotazioni molto più elevate, in termini di migliaia di euro.

Serie dedicata alle antiche insegne birrarie
Una bella serie Svizzera di francobolli dedicati alle antiche insegne birrarie.

I francobolli ,nel corso della storia, hanno celebrato eventi, ricorrenze, paesi, artisti, personaggi, spaziando su ogni tema riguardante la nostra vita.

Anche alle bevande e agli alimenti alcuni paesi hanno dedicato delle emissioni.

Francobollo dedicato a Arthur Guinness
A chi se non a Arthur Guinness l’Irlanda poteva dedicare un francobollo ?

Birra: per quanto la riguarda, il tema non è molto presente nel collezionismo filatelico, probabilmente perché sono rari e spesso mimetizzati poichè sono dedicati alle materie prime, ai trasporti, al folklore, ma non specifici sulla bevanda.

birra produzione artigianale
La preparazione della birra in Africa è il tema di una serie di sei francobolli emessi da Botswana.

Malgrado la grande diffusione e popolarità della birra, ci sono state solo alcune emissioni e curiosamente la maggior parte di queste non sono state stampate, come ci si aspetterebbe, dai paesi tradizionalmente birrari come la Germania o la Gran Bretagna.

Si stima che dalla’ emissione nel 1840 della stampa del primo francobollo, quelli dedicati alla birra siano, a livello mondiale, poco più di un centinaio.

una emissione Svizzera
Due francobolli emessi dalla Svizzera e dedicati alla birra. Dalle foto ritengo siano una Lager e una Weizen ambrata.

Dato che l’uso dei francobolli tende rapidamente ormai a sparire, i pochi esemplari a soggetto birrario acquisteranno sempre più valore in termini di in termini di rarità e magari di denaro.

Francobollo birrario dedicato al luppolo.

Birra: sono pochi i francobolli emessi dalla Germania e non ci sono notizie su emissioni dalla Gran Bretagna, mentre una bella serie, dedicata alle antiche insegne delle birrerie, è stata emessa dalla Svizzera e una serie dedicata a preziosi boccali è stata emessa dall’Ungheria.

Qualche altro esemplare invece ci arriva sorprendentemente da paesi non birrari come il Congo e la Repubblica del Togo.

Una bella immagine filatelica dedicata alla preparazione della birra dal Togo.

Anche se abbastanza rari, la presenza della birra sui francobolli è comunque una ulteriore testimonianza che questa bevanda, nella sua lunga storia, ha sempre fatto parte della vita dell’uomo, della cultura, della sua civiltà.

Mi auguro che questo articolo non solo richiami la vostra attenzione ma mi dia la possibilità di scoprire se c’è qualche collezionista di francobolli birrari, che mi permetta di aggiungere altre notizie a quanto ho potuto scrivere in questa breve storia.

pubblicato by dammiunabirra.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »