È arrivata IPA 13 della serie Collective Arts.

È arrivata IPA 13 della serie Collective Arts.

La IPA 13 è l’ultima creazione artistica di Collettive Arts, famosa Craft Brewery canadese che fonde la sua creatività birraria con il talento di vari artisti e musicisti.

Nata ad Hamilton, sulle rive del lago Ontario, la Collective Arts Brewery è stata fondata da due amici: Math Johnston e Bob Russell, la cui filosofia è così sintetizzata “la creatività alimenta altra creatività”.

Questo principio ha permesso loro di accedere alla creatività di numerosi artisti cosmopoliti e di metterla in pratica anche nella creazione di grandi birre.

Per favorire l’interscambio di creatività, Math Johnston e Bob Russell organizzano periodicamente degli incontri fra i loro follower e i vari artisti coinvolti nella realizzazioni grafiche.

Incontri dove si socializza, si scambiano opinioni, esperienze, ovviamente bevendo birra.

Oggi le birre della Collective Arts Brewing sono considerate delle vere e proprie opere d’arte e sono molto ricercate dai collezionisti

IPA 13, un’opera d’arte di birra.

Per realizzare la 13a edizione, della famosa serie numerata, la Collective Arts Brewing ha voluto coinvolgere un’altro birrificio, lo statunitense Aslin Beer Co. di Alexandria, in Virginia.

La grafica della IPA 13 è opera di Erek Jones, un illustratore americano di grande talento, anche lui dalla Virginia.

La IPA 13 non è però solo un’originale opera d’arte, è una birra molto intrigante.

Brassata utilizzando i luppoli Strata, Zappa e Comet, la IPA 13 è in realtà una DIPA, ovvero una Double India Pale Ale, uno stile frutto della creatività dei birrai craft americani, apparso per la prima volta nei primi anni ’90, ma entrato ufficialmente negli stili birrari riconosciuti solo nel 2003, al Great American Festival.

La IPA 13, importata da Brewrise, è una birra di grande carattere, con un grado alcolico di 8,1% in vol. di gusto fruttato, ben bilanciato dall’amaro deciso e aromatico del mix di luppoli.

Con la IPA 13 di Collective Arts potrete anche voi dedicarvi all’arte di bere una buona birra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »