Le Craft Beer firmate Schleppe.

Le Craft Beer firmate Schleppe.

Dal 1607 il birrificio Schleppe, alle porte della cittadina austriaca di Klagenfurt, produce le sue birre con grande passione e seguendo la tradizione.

Il birrificio produce le sue birre all’interno di un edificio storico, di grande fascino, una testimonianza dell’architettura industriale di fine ‘800.

L’edificio è mantenuto in perfette condizioni grazie a un’attenta ristrutturazione fatta nel corso degli anni.

Anche gli impianti sono stati ammodernati, ma si è voluto mantenere integre alcune parti storiche come le caldaie in rame, che sono il cuore del birrificio.

La Schleppe, fa parte del gruppo austriaco Vereinigte Kärntner Brauereinen, cui fa capo anche un altro noto birrificio austriaco: la Villacher.

La grande novità, che segna una importante svolta nella storia della Schleppe, è stata la decisione di qualche anno addietro di allargare la produzione anche a birre che non fanno parte della tradizione austriaca, producendo della specialità che si rivolgono alla nuova generazione di appassionati di birra.

Schleppe ritorna all’Alta Fermentazione.

Questa produzione innovativa ha gradualmente dato vita a una gamma di birre, ad Alta Fermentazione, che comprende 5 tipologie diverse: una Pale Ale, una Imperial IPA, più tre stagionali, una Belle Saison, una Porter e una Weizenbock, quest’ultima è l’unica che fa parte della tradizione birraria locale.

In pratica l’antico birrificio Schleppe ha utilizzato la sua grande esperienza mettendosi in gioco con una produzione diversa da quella storica.

Questo innovamento nella produzione è stato reso possibile anche dalle dimensioni medio-piccole del birrificio, che gli permettono di avere l’elasticità necessaria per brassare birre particolari, che hanno voluto identificare con un numero in etichetta.

Una Pale Ale e un’Imperial IPA.

La Schleppe No. 1 Pale Ale, la prima della nuova gamma, english style, ha subito ricevuto una medaglia come miglior Pale Ale europea al concorso European Beer Star.

Questo riconoscimento è stato un traguardo importante e ha favorito il proseguimento nella produzione delle altre tipologie in programma, che il birrificio ha voluto numerare nell’ordine di uscita: Schleppe N. 1, N. 2, eccetera.

Nella presentazione della Pale Ale, il mastro birraio Friedich Koren ha indicato il Citra, il Cascade e l’Aurora come tipi di luppoli utilizzati.

Si presenta con un colore ambrato chiaro, schiuma fine, corpo medio, gusto ben equilibrato fra l’amaro appena percettibile e il fruttato, 5,3°.

La Schleppe N. 3 è una Imperial IPA di colore, ambrato color rame, un corpo robusto e un gusto con intenso carattere di luppolo e aromi fruttati, 8,2°.

Le birre per l’estate e per l’inverno.

Alle prime due si affiancano le altre tre specialità stagionali:

La Schleppe N.2 Weizenbock, una birra con percentuale di frumento, color oro, corpo medio, gusto poco amaro, abbondante schiuma fine, profumo intenso e gradazione, essendo una Bock, di 6.9°

La Schleppe N.4 Belle Saison, oro chiaro, torbida non essendo filtrata, corpo leggero, gusto fruttato con un tocco percettibile di amaro.

La SchleppeN. 5 Porter, colore scuro, tonaca di frate, corpo medio, schiuma fine, gusto malto tostato, cioccolato e caffè, profumo intenso, 5,5°.

La gamma della Schleppe è presente in Italia da alcuni anni, grazie a Beer Import, ma non avevo avuto l’occasione di assaggiarla e devo dire che mi ha piacevolmente stupito.

Una piacevole sorpresa.

Non mi aspettavo di degustare delle specialità così particolari prodotte da un birrificio che conoscevo di fama per le sue tradizionali Lager e Bock.

Per chi ama i viaggi a tema birrario e vuole programmare una tappa a Klagenfurt, bella cittadina austriaca della Carinzia, può visitare il birrificio e bere una birra nell’ annessa Schleppe Felsenkeller dove si possono gustare anche specialità gastronomiche tipiche locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »