O’Hara’s: Le Craft Beer dalla verde Irlanda

O’Hara’s: Le Craft Beer dalla verde Irlanda

Fondata nel 1996 dalla famiglia O’Hara, la Carlow Brewing Company propone specialità artigianali che impiegano soltanto ingredienti naturali selezionati e di qualità.

Oggi vorrei parlare di questa craft brewery irlandese, fondata nel 1996, a totale conduzione familiare, che persegue il desiderio di far rivivere una tradizione locale tipicamente legata al territorio.

Questa è in sintesi la storia della del birrificio che si trova nella cittadina di Carlow, nella Barrow Valley, sulla strada che conduce da Dublino a Kilkenny, in una zona agricola storicamente conosciuta per le coltivazioni di orzo, frumento e luppolo.

Carlow è una piccola contea ricca di fiumi, una meta turistica molto frequentata, chiamata anche la Contea dei Dolmen per la presenza delle famose tombe megalitiche preistoriche.

Qui, nella verde Irlanda, nascono le birre artigianali O’Hara’s, che hanno raccolto un grande interesse anche nei pub di casa nostra.

La birra di punta del birrificio è indubbiamente la O’Hara’s lrish Stout: birra irlandese per antonomasia.

La O’Hara’s lrish Stout: The Flagship Beer

La O’Hara’s è una classica lrish Stout di colore nero con un gusto marcatamente di malto tostato,

cioccolato e caffè, sostenuto da un corpo rotondo e da un retrogusto lungo e piacevole.

Tutte caratteristiche che ricercano gli appassionati di questo stile birrario.

La O’Hara’s Irish Stout si è aggiudicata un importante riconoscimento: la Medaglia di Platino al Meininger’s lnternational Craft Beer Award 2018.

Un risultato importante per il birrificio di Carlow, dal valore ancora maggiore grazie anche alla Medaglia d’Argento assegnata alla O’Hara’s lrish Red.

Un doppio riconoscimento a conferma del livello qualitativo della gamma O’ Hara.

5 principali tipologie di birra

Le birre prodotte dalla Carlow Brewing Company sono:

  • O’Hara’s lrish Stout: di colore nero con sfumature rossastre, schiuma cremosa e profumo che racchiude le complessità del caffè e della liquirizia; il sapore tostato e il corpo pieno lasciano dietro di sé un finale secco e un retrogusto luppolato, da 4.3°
  • O’Hara’s lrish Red: di colore rosso rubino, schiuma persistente e candida, aroma è fruttato ed erbaceo, di sapore tendente al dolce e lievemente luppolato, con un finale tostato e un retrogusto leggermente amarognolo, da 4.3°
  • O’Hara’s Leann Folláin: in gaelico significa “birra genuina“, di colore nero con una schiuma beige scuro, aroma con intense note di affumicato e caffè, una punta di luppolo, sapore è intenso e affumicato, piuttosto persistente, da 6.0°.
  • O’Hara’s lrish Pale Ale: di colore dorato, gusto luppolato, con una punta di di agrume e con un finale floreale, speziato, da 5.2°.
  • O’Hara’s Curim Gold: viene prodotta con frumento, colore dorato chiaro brillante, profumo con sentori fruttati, gusto è fruttato con tocco percettibile di luppolo, una lieve punta di acidità, con un finale di tostato e un retrogusto leggermente amarognolo, da 4.3°.
chi siamo

Io personalmente adoro la Stout perché è stata la mia prima birra ed è legata all’inizio della mia attività nel settore, quindi ho un legame affettivo con questo stile.

Dovendo sceglierne un’altra sarei curioso di assaggiare la O’Hara’s Curim Gold.

Mi piacciono le birre di frumento in generale, inoltre la Curim Gold nel 2002 era stata inserita nell’elenco delle migliori 10 birre di frumento del mondo e questo fatto risveglia la mia curiosità.

Pub Crawling a Kilkenny

Per chi ama il turismo birrario, Kilkenny è una tappa interessante, a circa 20km dal birrificio.

Nella zona di Parliament Street, vicino al Medieval Mile, nel tratto di strada che collega il Castello di Kilkenny alla St.Canice’s Cathedral, c’è una sequenza incredibile di pub: il miglio di strada ideale per fare pub crawling.

Qui nella zona turistica più frequentata, la Carlow Brewing Company ha aperto il Brewery Corner, un pub tipico irlandese dove potrete degustare tutte le loro birre.

Al Brewery Corner potete trovare 13 spine di Irish Craft Beer oltre a una ricca selezione di Cask Conditioned Beer.

E voi le avete mai provate? Dammi una birra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »