Ricette: 3 primi con la birra.

Ricette: 3 primi con la birra.

I pregi della birra si evidenziano sia quando la consumiamo come bevanda che in accompagnamento al cibo.

Ma può dare anche un tocco in più in cucina come ingrediente per i vostri piatti, dagli antipasti fino al dessert.

Birre bionde, ambrate o scure, possono accompagnare i piatti e, in base alla sua struttura aromatica e al grado alcolico, possono affiancarsi a pesce e formaggi, a sapori importanti di arrosti e selvaggina, ma anche accompagnare i dessert o essere ingrediente, come in queste ricette che vi propongo:

Ricette alla birra: queste ricette sono state tratte dal volume “In Cucina Con La birra Menabrea” e sono uno spunto creativo per sperimentare le vaste opportunità offerte dalla birra per dare un sapore in più ai vostri piatti.

*Le ricette sono della giornalista Mina Novello, coordinatrice dell’attività di Sapori Biellesi, finalizzata a far conoscere i prodotti della gastronomia del territorio e sono pubblicate persino su riviste internazionali.

La Menabrea 150° Bionda è una Premium Lager di 4,8 gradi % alcolici Vol. Corpo medio, amaro moderato, schiuma fine e persistente.
La Menabrea 150° Ambrata è una Lager di 5,0 gradi alcolici % Vol. Il corpo è rotondo, l’amaro moderato.
La Menabrea 150° Strong è una lager color oro chiaro, di 8,0 gradi alcolici % vol. Corpo strutturato e rotondo, il gusto è ben bilanciato, fra il malto e l’amaro aromatico del luppolo.

Risotto con seppie e piselli

Ricette alla birra: riso con seppie e piselli

Ingredienti

320 g di riso vialone nano

2 dl di birra Menabrea 150° Bionda

1 I circa di brodo vegetale leggero

200 g di seppioline

100 g di pisellini sgusciati

1 cipolla piccola

40 g di burro

1 cucchiaino di prezzemolo tritato,

30 g di grana grattugiato, sale e pepe

Preparazione

• tritare finemente la cipolla e metterla a stufare nel burro

• metter a scaldare il brodo aggiungendo i pisellini

• pulire e lavare le seppie e tagliarle a piccoli pezzi

• unirle alla cipolla facendole rosolare un poco

• aggiungere il riso, mescolare affinché si rivesta bene di condimento

• bagnare con la birra e lasciarla evaporare completamente

• unire a mestolate il brodo con i pisellini

• portare a cottura curando che la preparazione rimanga piuttosto umida (all’onda)

• fuori dal fuoco mantecare con il grana grattugiato e spolverare con il prezzemolo

• servire subito con pepe e altro parmigiano a parte

Riso pilaf con pollo e datteri

Ingredienti

600 g di petto di pollo

400 g di datteri freschi

320 g di riso Basmati

3 cipolle dolci

1 dl di birra Menabrea 150° Ambrata

3 cucchiai di olio e

1 cucchiaino di cannella

1 cucchiaino di zucchero

1 bustina di zafferano

1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato e sale

Preparazione

• sbucciare e tritare le cipolle finemente

• tagliare il pollo a cubetti regolari

• far scaldare l’olio in padella e mettere il pollo a rosolare

• unire le cipolle e lasciarle rosolare con la carne

• salare e bagnare con la birra

• aggiungere lo zafferano e lo zenzero grattugiato

• far cuocere per 15′ coperto a fuoco dolce (se occorre bagnare un poco di acqua)

• unire lo zucchero, la cannella e i datteri privati del nocciolo

• continuare la cottura per altri 10′.

Nel frattempo lessare il riso per 8 minuti in acqua bollente salata scolarlo e rimetterlo nella casseruola coprendola poi con un tovagliolo ripiegato in quattro e chiudendola con il coperchio.

Porre la casseruola su fuoco bassissimo per altri 4′ poi levare il riso, sgranarlo e disporlo su un piatto da portata.

Completare con il pollo caldo e servire subito.

Garganelli filanti

Ingredienti

250 g di pasta all’uovo formato garganelli

50 g di formaggio Gruyère tagliato a lamelle

1 dl di birra Menabrea 150° Strong

1 peperone rosso

1 cipolla e 1 spicchio di aglio

3 cucchiai di olio

1 cucchiaio di olive taggiasche sott’olio

2 cucchiaini di capperi sotto sale

peperoncino

sale e pepe garofanato

Preparazione

Lasciare i capperi in abbondante acqua per circa 20′ poi scolarli e asciugarli.

• lavare il peperone, ridurlo in 4 falde, eliminare i semi e farlo arrostire sotto il grill del forno

• sbucciarlo e tagliarlo a liste

. in una padella far rosolare nell’olio la cipolla tritata e lo spicchio di aglio schiacciato, che poi andrà levato

• unire il peperone, i capperi, le olive

• coperchiare e far cuocere per 10′

• bagnare con la birra

• unire un pizzico di peperoncino e continuare la cottura a fuoco dolce e a tegame scoperto

• lessare al dente la pasta e versarla nella casseruola insieme con il sugo, rimestarla bene

• distribuire sulla pasta il Gruyère e una macinata di pepe garofanato

• coperchiare e rimettere su fuoco basso per 2′ in modo da far sciogliere il formaggio

• distribuire la pasta ben calda e filante.

Dammiunabirra.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »