Vetra la Birra di Strada

Vetra la Birra di Strada

Vetra nasce da un gruppo di amici provenienti da esperienze molto diverse, ma con un obiettivo in comune: rendere la birra buona accessibile a tutti.

Vetra, I fondatori hanno unito alla genialità del mastro birraio Stefano Simonelli, la competenza di Andrea Paci in ambito mixology e gestione locali e il talento in ambito marketing, comunicazione e branding di Gabriele Cucinella, Stefano Maggi e Ottavio Nava.

Vetra, il team ha ideato l’impianto di produzione con in mente una scalabilità importante: 40 hl di capacità che consentono di rispondere alla richiesta del mercato che si è rivelata importante in breve tempo.

Vetra 5 stili diversi compongono il cuore della gamma del birrificio

I dati di mercato evidenziano come in Italia stia crescendo la preferenza per birre buone, con una personalità, che possano incontrare i gusti degli appassionati ma anche di chi si avvicina per la prime volta al mondo della birra craft.

Anche per questo motivo sono stati scelti cinque stili diversi, che compongono la gamma di Vetra: Pils, Pale, IPA, Saison e Black.

Vetra, alle birre che compongono la gamma di base sono state aggiunte delle birre speciali, che nascono da ispirazioni e idee di ricetta specifiche.

La prima di queste è la “DonZa”, prodotta in collaborazione con Marco Meneghin di Birra Stavio: una Smokey Rauch arricchita dal sentore di scorze d’arancia.

Vetra le birre speciali nascono da ispirazioni e ricette esclusive

Le ispirazioni non si limitano agli stili, ma si estendono alla mixology: Andrea Paci, con la sua grande esperienza in ambito bartending, esplora anche le frontiere della mixology applicata alla birra.

Vetra si ispira alla cultura di strada, o meglio alla “controcultura”, basata sulla convinzione che un buon prodotto possa essere per molti, non per forza per pochi.

Distribuita da Beer Gravity

pubblicato by dammiunabirra.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »