Benessere e bellezza con il lievito di birra.

Benessere e bellezza con il lievito di birra.

Il lievito di birra, è composto da un fungo, il Saccharomyces Cerevisiae che trae il suo nome dal fatto che in tempi antichi, oltre a essere utilizzato per la produzione della birra, veniva ricavato dalla birra stessa.

Vero concentrato di benessere.

Le prime ricerche sul lievito sono state condotte da Pasteur nel 1876

Oltre a far bene alla salute può rivelarsi un prezioso aiuto per la bellezza perchè è ricco di vitamine del gruppo B (B, B1, B2, B3, B6 e B9), in particolare di Niacina (B3), che favorisce la buona salute del cuore e del sistema nervoso.

Proteine e aminoacidi.

Inoltre, il lievito di birra contiene proteine ad alto valore biologico: in quello fresco in quantità pari al 12%, che arriva al 40% nel lievito secco.

È inoltre ricco di aminoacidi essenziali che il nostro organismo non riesce a produrre e sali minerali quali: calcio, selenio, fosforo, ferro, magnesio e potassio.

Quindi, oltre che sull’apparato cardiovascolare, esercita effetti benefici sul fegato, aiutandolo a smaltire sostanze tossiche, e sul potenziamento del sistema immunitario e fa bene all’intestino, riequilibrando la naturale flora batterica.

Aiuto per pelle e capelli.

Ma il lievito di birra è anche un indispensabile alleato della pelle così come dei capelli e delle unghie di cui, ovviamente, ne favorisce, oltre che la salute, la bellezza.

Grazie allo zolfo che contiene, il lievito di birra sui capelli ha un effetto rivitalizzante e si può rivelare particolarmente utile per aiutare a fermare la caduta e favorire la crescita dei capelli.

I principi nutritivi, contenuti nel lievito di birra, intervengono nella crescita cellulare e stimolano la produzione di cheratina.

Anche in questo caso possiamo assumerlo come alimento, preferibilmente a digiuno per approfittare al massimo delle sue proprietà benefiche e nella preparazione di maschere.

Prezioso integratore.

Lo possiamo utilizzare come integratore per qualche settimana, magari a scaglie su minestre e insalate, ma lo possiamo usare anche come maschera per reidratare e ammorbidire la pelle del viso.

Come integratore, è perfetto anche per la dieta dello sportivo grazie all’elevato contenuto di vitamine del gruppo B e di sali minerali, così come, grazie alla presenza di proteine e di vitamina B12, assente nei vegetali, è un valido aiuto per chi segue una dieta vegetariana o vegana.

3 ricette per la nostra bellezza con il lievito.

La ricetta per rivitalizzare i capelli

Misceliamo 4 cucchiai di lievito di birra con mezza tazza di olio di oliva fino a ottenere un composto cremoso da applicare sui capelli umidi. Lasciamo agire per 10 minuti. Se i capelli sono grassi, possiamo preferire una maschera preparata sciogliendo il lievito fresco in poco latte caldo. Applichiamo la preparazione ottenuta sul cuoio capelluto e sui capelli e lasciamo agire per 30 minuti.

Energia alla pelle

Possiamo ottenere un’efficace maschera aggiungendo un cucchiaino di lievito di birra secco in polvere a mezzo vasetto di yogurt naturale. Mischiamo fino a ottenere una crema morbida che applichiamo su tutto il viso, escluso il contorno occhi, teniamo in posa per circa 10 minuti.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 29933960e64494860e65ac6ee85dfd05.png
Il lievito di birra è perfetto per una maschera di bellezza.

Purificante e riequilibrante

Possiamo ottenere un efficace trattamento purificante e riequilibrante per pelli grasse e miste e un rimedio molto utile per combattere l’acne mescolando due cucchiai di lievito di birra, un cucchiaio di miele e un po’ d’acqua. Applichiamo il composto sul viso e lasciamo agire per 30 minuti.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Giuliana-Valcavi.jpeg

Per parlare del lievito di birra, per il benessere e la bellezza, ho coinvolto la giornalista Giuliana Valcavi che tiene corsi per la formazione di Bier Sommelier presso la sede italiana dell’Accademia Doemens di Monaco di Baviera. Nel 2014 ha fondato, con Elvira Ackermann, imprenditrice del settore birrario e Bier Sommeliere, l’Associazione Le Donne della Birra.

pubblicato by dammiunabirra.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »